All news

Marco Godinho

Proiezione del film "Left To Their Own Fate (Odyssey)"

Marco Godinho

Marco Godinho

Courtesy Marco Godihno
Published at 19 Febbraio 2020
Un' Odissea contemporanea nella mostra "Sulla terra degli dei. Marc Chagall e il mondo greco"

Marco Godinho


Left To Their Own Fate (Odyssey)
 

Musée national Marc Chagall

Dal 22 febbraio al 1 giugno 2020

 

Proiezione-vidéo nel proseguio della mostra "Sulla terra degli dei. Marc Chagall e il mondo greco"

Part I : 11.00-12.00

Part II : 13.00-14.00

Part III : 15.00-16.00

 

 

Nel prosieguo della mostra "Sulla Terra degli Dei. Marc Chagall e il mondo greco ", il museo nazionale Marc Chagall presenta il film Left To Their Own Fate (Odyssey) [Lasciati a loro stessi (Odissea)] di Marco Godihno, realizzato nel 2019 per il padiglione nazionale del Lussemburgo alla 58. Biennale d'Arte di Venezia.

Odissea contemporanea, il film ripercorre in tre parti, di un'ora ciascuna, un viaggio iniziatico nel cuore del Mediterraneo : un ritorno al Sud, culla dei testi fondamentali del poeta greco Omero, contro gli attuali movimenti migratori. Dalle città di confine dello stretto di Gibilterra, ai paesaggi lagunari del Veneto, passando per l'isola di Djerba e le città storiche della Tunisia, l'artista filma un uomo che legge a bassa voce, strappa e poi presenta al vento o al mare le pagine del poema omerico L'Odissea. Un'esperienza continuativa di lettura che si ancora in ogni luogo e che incarna per l'artista un gesto dell’offerta, un segno di ospitalità verso l'altro.

Omaggio ai corpi spettrali scomparsi nel Mediterraneo, queste "pagine migranti" si aprono anche al Mondo intero *: uno spazio in continua evoluzione dove le identità, lingue e culture si intrecciano e si incrociano. Nell'immagine dell'avventuriero Ulisse che torna a casa come straniero, l'artista suggerisce che il sentimento di appartenenza alla sua terra natale è costruito dalla sua lontananza, dalla sua capacità di rendersi curioso e disponibile a ciò che ci circonda.

Nato nel 1978 a Salvaterra de Magos in Portogallo, Marco Godihno vive in Lussemburgo. Viaggiatore instancabile, egli ha sviluppato un'opera plurale alimentata dalla letteratura, dalla filosofia e dal multiculturalismo. I suoi installazioni, video, disegni o progetti partecipativi dispiegano un pensiero dell'esistenza a cui sono legati i temi dell’errare, della memoria, della geografia e, più in generale, dell'esperienza vissuta del tempo e dello spazio.

* Il concetto di Mondo Intero (Tout-monde) è stato teorizzato nel 1997 dallo scrittore, poeta e filosofo Martinicano Edouard Glissant (1928-2011).

 

Marco Godihno, Left To Their Own Fate (Odyssey), 2019
Vidéo HD, couleur, son stéréo, 3 heures.
Collection de l’artiste. Production : Ministère de la Culture, Luxembourg.