All events

"Aspettando i Barbari", Joana Hadjithomas e Khalil Joreige

"Aspettando i Barbari", Joana Hadjithomas e Khalil Joreige

"Aspettando i Barbari", Joana Hadjithomas e Khalil Joreige

Joana Hadjithomas & Khalil Joreige, En attendant les Barbares, 2013. Vidéo HD, couleur, son, durée 4 min 30 s. Coproduit par Onassis Cultural Centre for the Visual Dialogues. © Joana Hadjithomas & Khalil Joreige. Galerie In Situ — fabienne leclerc
4 novembre 2017 - 16 aprile 2018
Musée national Marc Chagall
36, avenue du Docteur Ménard
06000 Nice
Tout public
Mostra 4 novembre 2017 – 16 aprile 2018
Catégories: 
Mots-clés: 

Joana Hadjithomas e Khalil Joreige

 

 

Aspettando i Barbari

 

 

 

Joana Hadjithomas & Khalil Joreige, En attendant les Barbares, 2013. Vidéo HD, couleur, son, durée 4 min 30 s. Coproduit par
Onassis Cultural Centre for the Visual Dialogues. © Joana Hadjithomas & Khalil Joreige. Galerie In Situ — fabienne leclerc

4 novembre 2017 - 16 aprile 2018

 

Nel prolungamento della loro mostra Se souvenir de la lumière (Ricordarsi della luce) allestita presso il museo nazionale Pablo Picasso – La Guerra e La Pace a Vallauris, Joana Hadjithomas e Khalil Joreige proseguono al museo nazionale Marc Chagall il loro percorso di esplorazione delle sfide legate alla costruzione e alla ricezione delle immagini. Il video En attendant les barbares (Aspettando i Barbari) è un oggetto poetico e filmico singolare.

 

La veduta notturna panoramica della città di Beirut evolve tra la fissità della fotografia e il movimento dell’immagine animata, tramite un processo ipnotico di sovrapposizione delle immagini e di stratificazione dei tempi di posa. Spinta dal trascorrere del tempo e dalla diluizione dell’identità geografica, una voce che recita il testo eponimo del poeta greco Konstantinos Kavafis (1863-1933), si fonde con il ritmo delle immagini, dando vita alla rappresentazione dell’attesa del nemico che alla fine non verrà o forse non esiste neppure. “Cosa faremo senza barbari, quella gente era una soluzione, dopo tutto”.

 

Artisti e cineasti, Joana Hadjithomas e Khalil Joreige utilizzano una molteplicità di mezzi espressivi dalle installazioni e la fotografia, ai film, ai saggi documentaristici e alle performance. Le loro opere realizzate partendo da reperti di archivio, oggetti familiari, racconti personali o esperienze quotidiane, sviluppano, in una dichiarata dimensione sperimentale, delle narrazioni che chiamano in causa gli immaginari dominanti e la scrittura della storia contemporanea.

 

Joana Hadjithomas e Khalil Joreige sono vincitori del prestigioso premio di arte contemporanea Marcel Duchamp.

 

 

Commissario :

Anne Dopffer, Curatore generale del Patrimonio, Direttore dei Musées Nationaux du XXe siècle des Alpes-Maritimes.


 

in collaborazione con MOVIMENTA, festival biennal, Nice

Per scoprire il programma :

http://www.movimenta.fr/biennale/biennale/